martedì 30 marzo 2010

io mi svezzo da solo?

Patata ha ormai compiuto 5 mesi e dimostra un grande interesse nei confronti di quello che mangiamo. Imita persino i nostri movimenti di masticazione. Ho letto che è un segnale per iniziare lo svezzamento, insieme alla comparsa dei dentini ed alla capacità di stare seduti da soli. Per il momento sta seduta sulle nostre gambe e si regge bene ma di dentini neanche l'ombra. Ovviamente sto cominciando a pensare allo svezzamento e sono un po' disorientata. Leggendo qua e là, gli schemi per la preparazione delle pappe e per l'introduzione dei cibi allergizzanti sono molto diversi ed a volte in totale conflitto tra loro. Inoltre si parla anche di questa teoria dell'autosvezzamento che sembrerebbe una moda ma in realtà è il modo in cui sono stati svezzati i bambini fino a, non so diciamo 100 anni fa? E senza andare troppo lontani, ai miei tempi (mi sembra di essere mia nonna) si dava ai bambini sdentati come la mia, una bella fetta di pane da mordicchiare e succhiare, contenente il tanto famigerato glutine! Che fare? Non lo so proprio. Da un lato queste insipide pappine non mi entusiasmano (e chissà se entusiasmeranno lei) dall'altro avrei un po' paura a farle mangiare direttamente, che so, pasta e cime di rape. Però stamattina a colazione, lei come al solito ci osservava molto attentamente, per curiosità le ho dato un corn flake. Lei ha allungato la manina, lo ha osservato bene, preso delicatamente tra indice e pollice... e se l'è ficcato in bocca. L'espressione non era delle più felici ma poi... ha voluto subito un altro! Visto che non mi fido poi così tanto dei pediatri, forse è il caso che mi fidi della mia bambina...

4 commenti:

Barbara ha detto...

Passavo di qui per caso e... ne ho svezzate due. Ora la più piccola ha un anno. Con la prima figlia ho seguito rigorosamente l'introduzione dei cibi indicati meticolosamente dalla pediatra. La seconda l'ho svezzata dopo aver fatto qualche viaggio all'estero e dopo aver letto "Io mi svezzo da solo". Entrambi gli svezzamenti sono andati benissimo ma vuoi sapere che è risultata intollerante per un periodo? Proprio Gaia, la mia prima bimba, svezzata in modo "regolare" come lo chiamano la maggior parte dei pediatri. Se avessi oggi un terzo figlio sarei capace di frullargli anche la parmigiana di melanzane. Giuro!!!
Suo mio blog c'è un bel post che parla proprio delle differenze di svezzamento oggi nelle varie parti del mondo... ti farai una risata leggendo che vicino a noi(Germania) i bimbi di pochi mesi mangiano omogeneizzati di frutta con mirtilli e lamponi... altro che pera e mela!!!
Fai un salto da me se ti va, e fammi sapere che ne pensi. Io da bimamma ti dico di seguire gli istinti di tua figlia, e di non aver alcuna paura. Se è allergica a qualcosa te ne accorgi subito! Se non lo è, almeno non l'avrai privata di tante cose buone!
http://lacuocafelice.blogspot.com/2009/11/svezzamento-due-parole-prima-di.html
Qui sopra il link sull'argomento, se poi vuoi fare gli omogeneizzati fatti in casa, c'è un capitolo a parte, e comprende anche tante pappe buone anche per noi grandi!
Ti mando un abbraccio e un bacino piccolo alla tua bimba, che sembra già una piccola buongustaia!!!
Barbara

Carciofo e Cavolfiore ha detto...

wow! il mio primo commento! Grazie Barbara! Quale onore! Il tuo blog lo conosco eccome e pure il tuo post sullo svezzamento! E... sì, me la sono fatta davvero una risata sopratutto per il vasetto di spaghetti alla bolognese! Sapevo che in Germania vendono spaghetti al pomodoro in lattina ma pensavo solo per gli adulti! Guarda io adesso aspetto che compia 6 mesi e poi vai col liscio! (ovviamente senza farle mancare la sua amata tetta a richiesta!)

Anonimo ha detto...

Ciao, io ti direi di fidarti di più della tua bimba! ...hai letto "io mi svezzo da solo" e "il mio bambino non mi mangia"? io ho svezzato in modo non convenzionale la mia bimba e penso di essermi risparmiata un sacco di paranoie, oltre ad un sacco di soldi!! Ciao e buoni pasti!!
SimonaD

Carciofo e Cavolfiore ha detto...

Grazie Simona!!! Guarda ne sono sempre più convinta. L'idea di comprare farine, liofilizzati e co. non mi alletta per niente! E mi chiedo se lei li possa apprezzare, mah!