mercoledì 2 giugno 2010

compro o non compro?

Prima che nascesse Patata facevo una lista mentale di ciò che mi sarebbe servito o addirittura leggevo le liste delle altre per trarne ispirazione. Poi da qualche parte ho letto un suggerimento illuminante ossia di non comprare nulla o quasi nulla perché: qualcosa lo avremmo ricevuto in regalo, qualcosa in prestito, qualcosa sarebbe passato dalle mani di una amica o parente alle nostre, molte cose avremmo scoperto (forse un po' tardi) essere inutili, molte altre le avremmo utilizzate ma davvero per poco. E così è stato. A parte i pannolini lavabili che nell'immaginario della gente non sono certo un regalo da fare ad un neonato (e perché poi?) non abbiamo comprato nulla o quasi nulla perché tutto ci è stato regalato e al momento opportuno. Anche adesso, con la sua crescita e le sue nuove esigenze, mi capita di pensare: lo compro o non lo compro? E la risposta il più delle volte è: no. No perché capita sempre che qualcuno te lo regali, no perché puoi sempre trovare qualcosa di adatto o adattato che lo sostituisca, no perché i bambini a questa età ancora si accontentano di cose che non costano nulla, come una pigna o un rotolo di carta con cui giocare. Per cui ancora una volta non compro. Quindi mi godo questa felice parentesi e penso al giorno in cui andrà a scuola...

6 commenti:

Piccolalory ha detto...

Siamo proprio in sintonia! Stavo meditando le stesse cose, in questi giorni: la soddisfazione di saper frenare un acquisto che, a ben vedere, sarebbe inutile!

Pollon72 ha detto...

Anche io sono d'accordo con te, i bimbi si accontentano davvero di giochi fai da te e spesso gli oggetti che sembrano indispensabili si rivelano davvero poco utili o comunque vengono utilizzati per un tempo brevissimo. Il Topastro ha molti giocattoli ma la maggior parte di essi sono regali di amici e parenti.

Carciofo e Cavolfiore ha detto...

@Lori Sì a pensarci molti dei nostri acquisti (e non solo per i bebé) sono inutili. Mi sono pentita di tanto ciarpame accumulato nel tempo e poco utilizzato ed ora ci penso un po' prima di procedere (senza esagarare ;-))
@Pollon: i giochi del papà del topastro sono spettacolari, io sto sbavando per quella cucina ;-)))) Ho pensato che se ci mettiamo d'impegno io e mio marito possiamo fare qualcosa di simile (ma non a quei livelli!!!)

Daniela B. ha detto...

La Patata é così carina :-) un abbraccio!

chiara71 ha detto...

fai benissimo ,quando è nato il mio bimbo ho comprato tantissime cose che mi sono servite poco o nulla se dovessi tornare indietro farei scelte diverse e sicuramente ridurrei all'essenziale gli acquisti !!

Pollon72 ha detto...

Ma si che potete realizzare anche voi una bella cucina, su vari blog ci sono le istruzioni dettagliate per farne una semplice o una complicata, insomma per tutti i gusti!